Shiatsu

 

Shiatsu

 

Shiatsu

 

STORIA 

La Medicina Tradizionale Cinese (MCT), è considerata la medicina più antica del mondo.

La Medicina Tradizionale Cinese, nasce all’incirca nel 3000 a.C. sotto l’Imperatore Shen Nong che fu il primo a sperimentare le piante che mantengono in salute e curano le malattie (cinque cereali) e con ciò pose le basi della terapia medica.

Il più antico trattato di Medicina Tradizionale Cinese, risale al 2650 a.C., dove ordina tutte le conoscenze del tempo, illustrando filosofie e tradizioni cinesi. Tutto si è gradualmente sviluppato dal popolo cinese attraverso un lungo processo di appassionata ricerca, osservazione, di studio sulla natura e di lotte contro le malattie.

Lo Shiatsu ha iniziato a diffondersi in Giappone a partire dal VI sec. quando i monaci buddisti si stabilirono in questo paese, contribuendo all’espansione della Medicina Tradizionale Cinese.

Nel 1964, in Giappone, lo Shiatsu fu nominato come cura autonoma e distinta da altre tecniche.

Esistono tecniche di Shiatsu differenti, fra cui, Masunaga e Namikosci. Masunaga mira ad un equilibrio generale di tutte le funzioni del corpo umano e sulle cause dello squilibrio. Namikosci si concentra sui sintomi.

La Medicina Cinese si ritiene la più antica medicina della storia e, tutt’oggi, è uno strumento validissimo ed efficace a cui sempre più persone, a livello mondiale, fanno riferimento. 

 

LA TECNICA

La sua origine è basata sulla filosofia Taoista ed ha una visione a 360° dell’essere umano. Questa tecnica è perciò molto attenta all’equilibrio energetico, fisico, fisiologico, psicologico, spirituale di un uomo e dell’ambiente dove vive e il mondo che lo circonda.

Lo Shiatsu è una pratica manuale che viene applicata tramite una pressione ben precisa, attraverso le varie perpendicolarità, sul corpo del ricevente lavorando ed agendo a livello energetico.

 

Questa tecnica si avvale di più valutazioni fatte precedentemente al trattamento stesso:

  • comunicare verbalmente con il ricevente per trarne notizie o indizi che possano tornare utili al trattamento
  • osservare il comportamento e la postura, il colore dell’incarnato, l’odore della pelle
  • che vita conduce
  • che tipo di alimentazione segue
  • la valutazione manuale.

Tutto ciò aiuta a comprendere meglio le problematiche della persona: la sua salute dipende dall’armonia e dall’equilibrio dell’insieme.

 

Lo Shiatsu di Masunaga è basato sulla pressione applicata al ricevente, utilizzando il palmo delle mani, i pollici e, a volte, anche gomiti, ginocchia e piedi. Ma lo stile di Masunaga si avvale anche degli stretcing o allungamenti dei canali energetici, i Meridiani.

Con la pressione statica, costante, delicata e lenta, il ricevente si rilassa e ciò permette all’operatore di raggiungere un livello energetico più profondo. Anche per questo lo Shiatsu va eseguito in un ambiente confortevole, accogliente e dove si opera in silenzio.

 

 

Operatrice:

Simona Mariani