Corsi Craniosacrale Acquarelato - Benessere Agape

Alimentazione Energetica Naturale

CSA è un corso di specializzazione che si apre dal livello SOMA SOTTILE I LIVELLO.

 

Le tecniche acquatiche della craniosacrale sono tecniche che ripristinano la corretta omeostasi dell’organismo, usando l’elemento acqua, in quelle situazioni in cui il corpo presenta delle difficoltà croniche e dove, attraverso la fusione con l’acqua e la mancanza di gravità, ritrova un suo equilibrio. È una tecnica utilissima per gli operatori che adottano delle tecniche manuali con le quali aiutano il meccanismo auto-correttivo del corpo a ritrovare un suo equilibrio, specialmente nel caso di persone con forti dolori, o impossibilitate a muoversi.

Il corpo galleggia in acqua, l’acqua “accomoda” in modo naturale le posture e l’operatore può, quindi, intervenire supportando il corpo nei suoi movimenti naturali.
Il corpo dell’utente, posto nell’acqua in una diversa percezione della forza di gravità, si posizionerà spontaneamente mostrando all’operatore esperto, che ne sa leggere il “linguaggio” e ne sa interpretare i movimenti nell’acqua, il punto preciso della sua tensione anomala.

Il percorso acquatico si inserisce, quindi, nel percorso Craniosacrale Biorelato con la funzione di implementare la conoscenza teorico-pratica sulle tecniche della craniosacrale e del Soma Sottile. L’acqua è il primo ambiente vitale del nostro corpo ed il suo utilizzo permette di recuperare un rapporto diretto con il corpo e le sue funzioni.

L’integrazione del craniosacrale con l’elemento acqua, soprattutto per la risonanza che l’acqua può avere a livello cellulare, permette un riequilibrio dell’omeostasi dell’intero organismo, stimolando parti del corpo che attivano meccanismi fisiologici di risposta. L’acqua viene vista anche come possibile completamento in un’attività rieducativa postuma ad un trauma in un recupero funzionale.

È un regolatore dello stato emozionale in quanto nell’acqua il nostro corpo si rilassa e allenta le sue difese, permettendo un lavoro di ricerca di alterazioni tissutali e fasciali molto più affinato e profondo, potenziando il risultato finale del trattamento. Inoltre è un grande strumento di lavoro anche su persone con problemi di disabilità sia cognitive sia fisiche, poiché aiuta e facilita la loro motricità e la capacità di interazione con “l’altro”.

 

 Finalità

Il lavoro pratico in acqua, che si effettua durante il corso, permette di convertire le tecniche di valutazione e trattamento craniosacrale normalmente usate all’interno di uno studio per scopi preventivi, rieducativi e funzionali al benessere della persona. L’acqua si pone come conduttore e tramite, per avere un accesso più naturale alle alterazioni corporee, in quanto vi è “assenza” di gravità.

 

 Obiettivi

COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI:
Il corso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze e le basi per poter effettuare la valutazione e il trattamento in ambiente acquatico. Il programma proposto in questo specifico corso dà la possibilità all’operatore craniosacrale di valutare e trattare, in un ambiente favorevole come l’acqua, le possibili anomalie e alterazioni fisiche e l’eventuale somatizzazione di un disagio fisico e/o emotivo, essendo l’acqua un “regolatore” dello stato emozionale.

COMPETENZE DI PROCESSO:
La conoscenza della tecnica craniosacrale e del suo sviluppo nella modalità del Soma Sottile, nel contesto fisico ed emozionale, con applicazione acquatica, aumenta comunque le competenze professionali di ogni singolo operatore, ne ottimizza le prestazioni ed apporta degli apprezzabili risultati rieducativi e funzionali.

COMPETENZE DI SISTEMA:
L’applicazione delle modalità di trattamento indicate consente alla persona sofferente di trarre il massimo giovamento dalle tecniche manuali ad essa correlate. Le tecniche usate in acqua sono un mezzo incentivante per gli utenti nel collaborare con l’operatore craniosacrale, finalizzando ogni trattamento al miglioramento del loro stato fisico ed emotivo.

 

 Metodologia del corso

Lezioni frontali e magistrali, dimostrazioni, esecuzione diretta, confronto e dibattito e parte pratica all’asciutto e in acqua.

 

CALENDARIO WORKSHOP:

Scarica il Programma

Data 22 Ottobre 2017


Data 26 Novembre 2017


 Per procedere all'ISCRIZIONE compilare il seguente modulo

 

Operatrice: Elena Ciccioni