Scrivere di me e parlare del mio percorso mi costringe a fare i conti con tutti quei “fallimenti” che hanno costellato i miei tentativi di concludere qualcosa di utile nella mia vita fino ad oggi.

Dopo anni di tribolazioni emotive trascorsi a Milano tra Università e lavoro decido di lasciare la scuola e l’Italia e andare in Australia per rimettermi in gioco.

Dopo un primo anno dedicato soprattutto all’apprendimento fluido dell’inglese e alla scoperta di un mondo e di uno stile di vita più equilibrato decido,nel 2011,di partire per un viaggio tra India, Nepal e Thailandia. In India ho scoperto la pratica e la filosofia dello yoga che da quel momento mi hanno accompagnato sempre nel mio percorso di crescita e spesso, la routine della pratica è stato uno strumento importante per non perdermi. Un’ancora che mi riportava coi piedi per terra quando la mente era fuori controllo.

In Australia ho avuto la fortuna di dedicarmi alla filosofia yoga, in particolare sull’Ashtanga yoga. Un’insegnante mi ha istruito ad assistere alla pratica durante le lezioni.

In Thailandia ho scoperto l’arte del massaggio. Il desiderio di lavorare sul corpo e con il corpo è sempre stato un punto fisso nella mia mente che non avevo però mai avuto coraggio di seguire. Lì ho scoperto che il mio desiderio di lavorare con il corpo verso la ricerca di un benessere più completo, era in realtà una passione sfrenata. Dopo una titubanza iniziale è esploso dentro di me un amore folle per la pratica del massaggio Thailandese. La tecnica del Nuad Borarn, tipica del nord della Thailandia, nel suo dinamismo combina posizioni di yoga assistite (viene anche chiamato “yoga per pigri”), principi Ayurvedici e di agopuntura attraverso il lavoro sui canali energetici. A Chiang Mai, nel 2012,ottengo il Certificato di Advanced Practitioner completando come prima del mio corso il programma da 390h e l’abilitazione ad insegnare i primi due livelli di massaggio Thai. Sull’onda dell’entusiasmo decido di tornare in Australia per dedicarmi allo studio del massaggio. Nel 2014 concludo alla Nature Care College il Professional Certificate in Massage Therapy.

Nel 2017 la mia vita cambia di nuovo, torno in Italia dove decido di avere finalmente il coraggio di fare quello che ho sempre sentito dentro di me. Mi iscrivo nuovamente a scuola, inizio a frequentare un corso da 600h di massaggio e parallelamente scopro l’esistenza della tecnica Cranio Sacrale e di Marialuisa Guida che mi hanno aperto le porte verso un mondo nuovo, un diverso modo di “stare” e ascoltare il corpo.

Oggi lavoro ufficialmente come massaggiatrice e proseguo il mio percorso di crescita e apprendimento.

Sotto la guida di Maria Rita Cesetti ho iniziato il percorso di Anatomia del corpo Energetico che mi sta aprendo gli occhi su tutto un altro modo di conoscere noi stessi.

NELLE MIE MANI LA MIA PASSIONE

Ho sempre avuto una grande passione per il massaggio e il lavoro sul corpo. Sono convinta che benessere fisico e benessere mentale siano strettamente correlati e che sia importante potersi prendere cura delle persone nel loro “insieme”.

Specializzazione

Massaggiatrice e operatrice Cranio sacrale 

Formazione

Operatrice di Cranio Sacrale Biorelato: Cranio Sacrale Biorelato di I & II livello e Soma Sottile di I & II livello.

Diploma Europeo in “Massage Therapist”, EMWA (Europe massage and wellness association”.

Diploma scuola Diabasi, Roma.

Diploma in Remedial MassageMassaggio professionale Nature Care College, St. LeonardSydney.

 Insegnate Abilitata di massaggio thailandese di I&II livello, ITM-International Training Massage school, Chiang Mai, Thailand.

Esperienza

internazionale

Tecniche apprese

Massaggio Classico svedese, Anatomia del Massaggio, Massaggio Ayurveda di Base, Linfodrenaggio Vodder, Massaggio Anticelluite, Massaggio Decontratturante, Massaggio Sportivo, Massaggio Amazzonico, Massaggio Maori, Massaggio Californiano Emozionale, Massaggio con Oli Essenziali, Massaggio termale Romano, Massaggio Hawaiano Lomi Lomi, Taping  kinesiologico, MassaggioThailandese.

VALENTINA BLARDONEMassaggiatrice e operatrice Craniosacrale
Agape per me rappresenta la possibilità di entrare in contatto con persone di grande esperienza e grande cuore. È una costante opportunità di apprendimento, crescita e di condivisione. È la porta verso un mondo dove il confronto tra esperienze e conoscenze diverse non fa paura, dove lo scambio e la condivisione sono la base per una crescita collettiva, dove si possono unire conoscenze diverse per raggiungere un obiettivo comune: stare bene e assistere altre persone nel loro percorso verso il benessere, da tutti i punti di vista.